Sostegno alle imprese agricole

Basta morti bianche sul lavoro in agricoltura

3 Maggio 2018

In Europa le morti bianche continuano a rappresentare un problema inaccettabile. Ancor di più nel settore agricolo dove, a causa delle misure insufficienti messi in atto dall’Ue e dagli Stati membri, i livelli di decessi sul lavoro sono in aumento, come lo sono stati nel 2017 in Italia. Concordo sul fatto che le cause degli infortuni e degli incidenti mortali dei lavoratori in agricoltura sono da ricercarsi nel declino della redditività agricola, che non sempre consente un adeguato ammodernamento tecnologico e della meccanizzazione.
I nostri agricoltori hanno bisogno di politiche certe e adeguatamente finanziate che, insieme a una migliore formazione professionale, li supportino a fare tutti gli investimenti necessari per svolgere la loro attività in piena sicurezza.
Ci auguriamo che il dibattito appena iniziato sul futuro quadro finanziario europeo, così come quello ormai alle porte sulla futura PAC, possa portare a una politica efficace e davvero comune, che salvaguardi non solo la dimensione ambientale e sociale dell’agricoltura, ma anche, e soprattutto, la sostenibilità economica e la sicurezza di tutti gli agricoltori nell’Ue.E’ quanto ho dichiarato ieri sera intervenendo in Plenaria nel dibattito sulla sicurezza nelle aziende agricole, sollevato dall’interrogazione alla Commissione europea del vice-presidente Mairead McGuinness (Ppe) dove si sottolinea che secondo Eurostat nel 2015 sono stati oltre 500 i decessi nell’UE nei settori agricolo, forestale e della pesca.

Basta morti bianche sul lavoro in agricoltura ultima modifica: 2018-05-03T12:21:44+02:00 da redazione