NO A MENO 370 MILIONI A PAC ITALIA COME PROPONE COMMISSIONE UE DAL 2021

4 Novembre 2019

“No al taglio di 370 milioni di euro l’anno di fondi europei all’agricoltura italiana a partire dal 2021, come proposto dalla Commissione Ue in base alle bozze di regolamenti transitori messi oggi sul tavolo di Parlamento e Consiglio per traghettare la Pac oltre il 2020”. Lo ribadisce oggi a Bruxelles Paolo De Castro, coordinatore S&D della commissione Agricoltura del Parlamento europeo.
“Ora che l’ammontare dei possibili tagli alla Pac e all’Italia è stato definito – sottolinea l’eurodeputato Pd – ricordo che il Parlamento europeo ha fin dall’inizio chiesto ai capi di Stato e di Governo di aprire i cordoni della borsa per garantire al bilancio comunitario l’1,3% del Pil dell’Europa, e non l’1,1% attualmente in discussione, e assolutamente insufficiente per affrontare le sfide che ci attendono”.

“Per questo – prosegue De Castro – continueremo a batterci come Eurocamera affinché non ricada sugli agricoltori italiani e comunitari la miopia dei Governi europei. Ricordo – conclude il coordinatore S&D – che i nostri agricoltori sono da sempre in prima linea nella lotta al cambiamento climatico, e ambasciatori nel mondo del Made in Italy agroalimentare, settore portante della nostra economia”.

NO A MENO 370 MILIONI A PAC ITALIA COME PROPONE COMMISSIONE UE DAL 2021 ultima modifica: 2019-11-04T19:15:07+01:00 da redazione